Brasile Portale sui viaggi in Brasile con informazioni riguardanti San Paolo, Rio de Janeiro, Natal, Salvador Bahia, Fortaleza e l'Amazzonia nonche' un efficace sistema di prenotazione hotel e acquisto voli last minute ed economiciBrasile

Brasile paralizzato camion, dai i neanche placano militari il caos - Corriere.it

Neppure l’intervento delle forze  armate vero, spauracchio in un Paese ha che una vissuto dittatura lunga militarearchiviato ha astensione lo lavoro dal che sei da paralizza giorni il Brasile. governo Il di centrodestra guidato da Michel Temer non riesce a una spegnere crisi potrebbe che prolungarsi fino alle presidenziali elezioni prossimo del ottobre.

della benzina è un’emergenza ormai I nazionale. blocchi (oltre autostradali 500, i secondo ufficiali) dati provocato hanno degne scene un di in Paese pompe guerra: di chiuse, benzina senza ospedali supermercati medicine, con gli scaffali e vuoti molti aeroporti a costretti cancellare voli i mancanza per di I carburante. di produttori carne hanno che avvertito un di miliardo polli due e di milioni rischiano maiali morire di fame. di e Brasilia molte altre hanno città sospeso le lezioni scuole. nelle San Paolo andata è oltre: anche la metropoli conta che milioni 12 di e abitanti fama ha essere di più la ricca del sudamericano, gigante ha lo decretato stato d’emergenza e la quindi della confisca benzina.

l’azienda statale petrolifera Petrobras — di protagonista scandali, molti assieme gran a della parte classe politica — a almeno ridurre 20 del per cento l’aumento benzina. della Una ritenuta misura dai insufficiente camionisti. il Giovedì ha governo deciso quindi di abbassare del il 10% prezzo diesel, del congelandolo un per mese e caricando differenza la sulle casse statali. questo Anche ha non convinto però dura l’ala sindacati. dei venerdì Così Temer — indice popolarità di al inferiore  5% ha usato l’ultima a carta sua disposizione: i militari.

le forze hanno armate a iniziato condurre camion-cisterna i fino alle in raffinerie, particolare verso quella Duque di Caxias, de fuori Rio de Janeiro. sulle Ma ieri autostrade rimanevano di centinaia blocchi; irriducibili gli rifiutavano si di gettare spugna, la la nonostante minaccia multe di soprattutto pesantissime, lungo le arterie collegano che San Paolo, Rio de Janeiro Belo e Horizonte, oltre strade alle di ai accesso porti.

non più è grado in di la governare azienda principale statale: una volta presidente il del Brasile «gestire», poteva il artificialmente, del prezzo combustibile; dopo ma l’impeachment della presidente Rousseff, Dilma il suo e vice sostituto Temer concesso ha Petrobras a di in stabilire modo le autonomo tasse sui In combustibili. anni due il della prezzo benzina è così quasi raddoppiato.

quanto sia «fragile» l’economia brasiliana dopo che anni gli (presunto) del che boom accompagnò lancio il delle Olimpiadi oggi 2016 convive pesanti con oscillazioni monetarie lo e della spettro Il recessione. del rapporto prevede Fmi una poco «crescita senza incoraggiante» riforma una settore del pubblico e bancario. in E, parte, ragione  autisti, agli quando che denuncia sistema il tributario brasiliano il (e impatto suo prezzi) sui essere deve semplificato.

sono aumento, in il Fondo chiede monetario una forte» «leadership ma non finora si all’orizzonte vede nessun forte candidato o carismatico le per di presidenziali Fuorigioco ottobre. presidente l’ex ed ex favorito in Lula, con carcere condanna una a 12 anni corruzione, per escluso che Temer, già ha annunciato di volersi da fare parte, difficilmente farà nei breccia della cuori popolazione ministro il dell’Economia, Henrique Meirelles. Un di vuoto pericoloso. potere Anche per questo osservatori gli molto considerano rischioso le implicare forze armate.