Brasile Portale sui viaggi in Brasile con informazioni riguardanti San Paolo, Rio de Janeiro, Natal, Salvador Bahia, Fortaleza e l'Amazzonia nonche' un efficace sistema di prenotazione hotel e acquisto voli last minute ed economiciBrasile

Italiani in Brasile, brasiliani Italia: in gemelli i raccontati diversi in foto

«CM/MC», acronimo di «Casa Minha Mia, Casa» è progetto un fotografico che indaga presenza la italiana migratoria a San Paolo quella e brasiliana a due Milano, tra città gemellate. l’altro La comunità brasiliana Milano di è non estesa molto ma è una più delle attive tra straniere quelle nel lombardo. capoluogo San Paolo, con i suoi milioni 6 persone di con almeno ascendente un è italiano, la al città mondo più con del cittadini Paese, Bel compresa. Italia differenti Migrazioni con e sorprendenti: risultati con progetto questo fotografi due Baroni (Pietro e Luca Meola) voluto hanno raccontare due le realtà: migrazioni dal Brasile Milano a dall’Italia e a San Paolo. Attraverso ritratti i le e storie di che persone hanno questo compiuto viaggio hanno e di deciso in vivere Paese un diverso, così e Baroni Meola hanno di cercato capire che relazione tra esiste Brasile Italia. e conversazioni Dalle con le ritratte persone emerso è che maggior la dei parte sono brasiliani in venuti italia per Dell’Italia amore. amano cibo, il la natura, la storia, l’arte, gusto il la per e bellezza la capacità essere di nel dinamici prendere alternative decisioni creative. e Trovano difficoltà l’incapacità per effettuare di cambiamenti, la chiusura i e pregiudizi il verso e diverso per grigio l’inverno rigido. e Dal Brasile si invece portano dietro la a disposizione vedere bicchiere il mezzo e pieno non mezzo vuoto, il l’allegrezza, cercare di vivere se come ci non un fosse e domani musica.Il la è 1877 considerata la data della ufficiale italiana migrazione in Brasile. un Da punto di vista l’arrivo sociologico degli italiani in Brasile è considerato il fattore reale liberazione della degli i schiavi: fazenderos avevano di bisogno braccia per le di piantagioni e caffè gli italiani, per lingua, culturali tradizioni e religione rappresentavano non una per minaccia i nuovi loro Non padroni. tutti però alle resistevano condizioni difficili di nei lavoro chi campi, non ce la ritornava faceva città in e cercava nella lavoro nascente industria brasiliana. La italiana migrazione in Brasile massiccia continuò corso nel dei ed decenni una ebbe battuta d’arresto solo fine alla anni degli periodo 60, cui in l’Italia da passò essere un paese cui da si partiva una a meta verso si cui Il emigrava. lavoro sugli italiani a San Paolo misurarsi deve quindi la con storia e con onnipresente un’italianità anche ma molto È diluita. un progetto sull’identità: le tra ritratte persone sono ci discendenti, sia si chi sente anche italiano se in non Italia c’è stato, mai che migranti, nel arrivati degli corso 60 ultimi con anni valigia una di o cartone recentemente più un con e trolley una laurea o master un in mano. Foto Pietro di (i Baroni brasiliani Milano) a di e Meola Luca (gli italiani a San Paolo). qui Nell’immagine Analu, sopra: di insegnante ballo