📁
Brasile Portale sui viaggi in Brasile con informazioni riguardanti San Paolo, Rio de Janeiro, Natal, Salvador Bahia, Fortaleza e l'Amazzonia nonche' un efficace sistema di prenotazione hotel e acquisto voli last minute ed economiciBrasile
Geografia > Morfoligia

Idrografia

Il Brasile possiede una delle più estese reti fluviali del mondo, con ben otto bacini idrografici. I bacini del Rio delle Amazzoni e del Tocantins Araguaia, al nord, rappresentano da soli circa il 56% dell'intero sistema idrografico del Brasile. I1 Rio delle Amazzoni, il fiume più grande del mondo per portata d'acqua e secondo in lunghezza soltanto al Nilo, scorre per Km 6.577, dei quali 3.615 in territorio brasiliano. Il fiume è navigabile controcorrente da navi oceaniche per Km 3.885 sino a Ichitos in Perú.
Il bacino idrografico del Paraná-Paraguai raccoglie le acque dalla zona sud occidentale dello stato di Minas Gerais, verso sud, per sboccare poi nell'Atlantico vicino a Buenos Aires, in Argentina, attraverso il Rio della Plata (Rio da Prata). I due stati più a sud del Brasile sono bagnati dal fiume Uruguay, che pure si getta nel Rio della Plata.
Il San Francisco è il più lungo dei fiumi che scorrono interamente in territorio brasiliano, dirigendosi per oltre 1.600 Km prima verso nord e poi ad est, dove si getta nell'Oceano Atlantico. Nasce, come il Paraná e il Tocantins, nelle Terre Alte e nella parte superiore è navigabile solo con barche leggere, mentre negli ultimi 277 chilometri lo è anche per i grandi transatlantici.

Il Brasile è inserito nella rete dei due maggiori fiumi sudamericani, il Rio delle Amazzoni e il Paraná. Il resto raggiunge l'Atlantico tramite i fiumi che dall'altopiani scendono direttamente verso la costa.

Il corso d'acqua più importante è il Rio delle Amazzoni (6.280 km con l'Ucayali), che attraversa il territorio nazionale per oltre 3.000 km, offrendo un percorso sempre navigabile; il suo bacino idrografico copre più della metà dell'area del Brasile. L'enorme quantità d'acqua sfocia nell'Oceano Atlantico, in un esteso estuario. Principali affluenti sono: Madeira (3.350 km), Rio Negro (2.150 km), Xingù (2.000 km), Purus, Tapajós; il Tocantins ha in comune con il Rio delle Amazzoni, soltanto la foce.

Un altro importante fiume è il San Francisco (2.900 km), che scorre tra gli altipiani.

Il Paraná sviluppa la parte elevata del suo bacino sugli altopiani brasiliani; il suo spartiacque orientale corre sulle sierre marginali, non lontano dalle coste atlantiche, con importanti affluenti (Paranaiba, Río Grande, Uguaçu, Uruguay; fuori dal suo confini, viene raggiunto dal Paraguay, che però nasce nell'altopiano del Mato Grosso.

Argomenti nella stessa categoria